Il nuovo studio di Damien Hirst a Soho

C’è una grande rivoluzione nella Soho del 2019. Un nuovo edificio? Già realizzato. Lo studio d’architettura Stiff + Trevillion ha completato lo scorso anno l’edificio diamantato a Soho, al centro del quartiere West End di Londra. E’ il trasferimento dello studio di Damien Hirst, uno degli artisti più talentuoso ed abbiente, in vita, la vera novità.

 

La facciata del palazzo è rivestita da mattoni smaltati, finita da un cornicione metallico in stile art dèco ed adornata da ampie finestre che slittano dal pavimento al soffitto di ognuno dei sette piano.

Per gli interni non si può dire ancora nulla, se non raccontare ciò che si vede: le immagini mostrano spaziosi ambienti a doppia altezza con pannelli in cartongesso color rosa che, a mio parere, preannunciano un mood bianco con piccoli accenni colorati.

Il gioiellino architettonico, perché non è solo di arte che si parla, è in pieno stile con l’artista, in uno smagliante blu intenso, pronto ad abbinamenti inusuali, colorati e stravaganti, tipici dell’artista.

       

I numeri? 40 milioni di sterline e 2700 metri quadrati di superficie: un rilancio che incrementa il valore dell’area in maniera artistica. Un ennesimo tentativo di marketing quello di Hirst, che dopo le sue attività ristorative, investe anche nella Londra modaiola, intrisa di ristoranti, jazz e shopping. Si sa, il buio non piace ad Hirst!

Non resta che attendere la definizione degli spazi interni, tra neon diamantati, arredi e pezzi d’arte.

Condividi su pinterest
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ciao sono Giulia, architetto d'interni con la passione per l'arte contemporanea.

Mi occupo di interni residenziali, e credo molto nel concetto di architettura sartoriale, per abitazioni su misura per ogni persona. La mia passione per l’arte ha fatto nascere arthome, che include l’arte nelle dimore ed è fonte di ispirazione quotidiana.

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui